Life in France: Sharon Santoni

Quando lo stile country francese, spensierato e romantico, si riflette nell’arredamento della casa, nel giardinaggio, nel cibo e nell’ospitalità e diventa uno stile di vita, scandito dal naturale susseguirsi delle stagioni.

Oggi voglio parlarvi di una donna che ammiro molto, una vera icona di stile e musa ispiratrice per chi ama il vivere alla francese: la famosa blogger di origini britanniche Sharon Santoni.  Sharon non ha certo bisogno di presentazioni: oltre ad essere autrice del seguitissimo blog My French Country Home, ha pubblicato due libri di successo (My Stylish French GirlfriendsMy French Country Home: Entertaining Through the Seasons, entrambi illustrati da bellissime foto, con testimonianze di vita e guide preziose sullo stile french country) e molte riviste di arredamento & lifestyle si occupano spesso di lei. In questo momento, ad esempio, nel numero di maggio/giugno 2018 la rivista Victoria Magazine (foto in copertina e a seguire) mette in evidenza la joie de vivre francese in uno “speciale” dedicato al french style: tra indirizzi segreti della Provenza e fascino della Francia settentrionale ricca di storia, viene citato anche il mondo pieno di ispirazione di Sharon che, “rapita” dalla cultura d’oltralpe, ha scelto di vivere in Francia e risiede da anni in una fantastica dimora di campagna in Normandia. 

Anche la rivista Romantic Home (foto in basso e a seguire), nel numero di marzo 2018, ha dedicato un intero articolo a Sharon: “Il fascino della decorazione country francese è molto ambito da chi ama questo stile, tra il romantico e il rustico, ma non è facile riprodurlo a casa propria. Per Sharon Santoni di My French Country Home, vivere in Normandia rende tutto più semplice. La sua casa si trova in una valle a solo un’ora da Parigi, incastonata tra terreni agricoli e una foresta. I fiori, il cibo e persino l’arredamento sono tutti determinati dalle stagioni. Se ti sei mai chiesta come puoi realizzare il french country a casa tua in ogni stagione, segui l’esempio di Sharon.”.

Può sembrare difficile se non impossibile ricreare ambientazioni outdoor e interni così poetici e pieni di fascino senza disporre di una dimora inconfondibilmente french style e di un giardino pieno di fiori come quelli di Sharon… Ma non è così: il gusto e lo stile francese possono esprimersi anche in semplici appartamenti di città e piccoli giardini, terrazze e perfino balconi. Quel che conta è, per esempio, saper usare i colori, da quelli dei fiori a quelli dei tessili per la tavola.
Come suggerisce Sharon: “Sfrutta al meglio i colori neutri come il bianco, il beige o il grigio nei tovaglioli, nelle tovaglie o nei runner, per enfatizzare il tuo centrotavola floreale: ravviverà la tua casa e la farà sembrare ancora più accogliente”. Proprio come un’autentica casa di campagna francese.

Scorci del giardino  di Sharon: qui sopra, tonalità blu lavanda per la porta del fienile, tra vecchi muri di pietra e candide rose rampicanti. Sotto, lenzuola stese ad asciugare al sole della Normandia mentre il cucciolo della padrona di casa gioca nelle vicinanze.

Il giardino offre una scorta infinita di fiori freschi (in basso): per Sharon sono elementi decorativi assolutamente indispensabili.

“Vedo il mio giardino come un palazzo di colori”, dice la blogger. “L’unica volta che compro i fiori è in inverno, quando posso usare la vegetazione fresca del mio giardino, ma non i fiori. Dall’inizio della primavera fino alla fine di settembre, uso i miei fiori in tutte le mie decorazioni. “

Qui sopra: le peonie del giardino aggiungono un tocco colorato agli arredi dalle tinte neutre del salotto.

Vegetazione rigogliosa e fiori freschi creano un ambiente meraviglioso per cene all’aperto (in alto). In casa, i fiori freschi sono dappertutto, sbocciano contro le pareti bianche (foto qui sotto) e portano vivacità in ogni stanza.

Qui sopra e sotto: le fioriture stagionali si stagliano sullo sfondo neutro di bianco e grigio, aggiungendo allegria e raffinatezza.  “Tutte le mie tovaglie sono vintage o antiche”, dice Sharon. “Ho armadi e armadi di biancheria. Amo la biancheria”.  E afferma ancora: “La qualità vintage e gli orli ricamati di tovaglie e tovaglioli li rendono semplici ed eleganti al tempo stesso, ideali per qualsiasi mise en place”.

In giardino Sharon coltiva anche frutta e e verdura, e adora cucinare. Nel suo libro My French Country Home, condivide alcune delle sue ricette preferite a base di prodotti stagionali. “Disporre croissant e frutta di stagione sul tavolo della prima colazione  (foto qui sotto) accanto a un vaso pieno di fiori appena raccolti – suggerisce Sharon – è un altro piccolo segreto per creare la sensazione di vivere nella campagna francese”.

Ma a parte usare le fioriture stagionali e decorare la tavola con la biancheria vintage, come creare un look stile campagna francese il più possibile realistico? “Il French Country è un mix di vecchio e nuovo”, dice Sharon. “Non può essere troppo ricco o prezioso. Deve essere soprattutto “vero”. Nella nostra casa abbiamo allevato quattro bambini e due cani: un pò di shabby, (di rovinato ma bello, insomma-ndr), ci vuole!”

“Inoltre, non pensarci troppo”, suggerisce. “Alla fine, devi semplicemente sentirti a casa. Cambia con le stagioni le fioriture fresche e lascia che diventino il fulcro per servire colazione, pranzo e cena. Acquista frutta e verdura nel tuo mercato locale e prepara dolci o dessert per accompagnarli”.

Illustrato con splendide fotografie di vita di campagna francese, il libro My French Country Home condivide idee ispiratrici e stimolanti. Organizzati per stagione, i capitoli trattano argomenti che vanno dall’arredamento ai menu alle ricette, fino alle tradizioni e ai costumi, con osservazioni sull’abitare in diretta connessione con il naturale susseguirsi delle stagioni.

My French Country Home