Vintage Style a Courmayeur

Tra gusto retrò,  mood industriale ed essenziale eleganza, la casa e il mondo creativo di Caterina Caramello, interior designer dallo stile romanticamente nostalgico con una punta di ironico divertissement

Chalet Catelier, ex albergo ereditato dai nonni e dove la interior designer ha trascorso gran parte dell’infanzia, si trova a Verrand, vicino a Courmayeur, in Val D’Aosta.
“Qui – racconta la stessa Caterina Caramello nel suo sito web –  “regna il dualismo tra stile retrò e industriale, a creare un armonico contrasto. Come nel caso del tavolo su ruote in ferro e legno contornato dalle sedie tutte differenti recuperate nelle brocantes, con un tocco personale nella scelta dei tessuti, e delle decorazioni di artigianato locale sul tavolo e un’idea ironica per riciclare i secchielli portaghiaccio d’epoca come portavasi per fiori sul davanzale…”. 

L’angolo caminetto – continua Caterina – e’ caratterizzato da una cornice in pietra francese in stile, montata su un rivestimento di legno  vecchio. A scaldare il tutto una lampada di mia creazione in rami con paralumi e decori artigianali, in colori coordinati al dettaglio della tenda su misura e al tappeto patchwork a tema floreale su cui poggiano tavoli bassi lineari, il tutto atto a sottolineare il tema ricorrente: affiancare lo stile maschile a quello femminile, calibrando entrambi per creare un ambiente armonico”.

Tra pezzi di recupero, mobili antichi e reperti vintage raccolti durante gli innumerevoli viaggi intorno al mondo della designer, lo stile di Caterina è un sapiente mix di opposti che convivono perfettamente ed esaltano l’atmosfera intima e affascinante di ogni ambiente: come nel caso delle porte french style, provenienti dalla Provenza.

“La cucina in stile industriale/shabby chic – racconta ancora Caterina – è luminosissima e spaziosa…nella bella stagione è uno spasso perché, affacciata su un giardino caldo e appartato, si può cucinare con tutte le finestre aperte e sembra di stare fuori. In più l’isola centrale realizzata su misura, col piano da lavoro in zinco e un assemblaggio di vecchie porte come cassetti, è pratica e piacevole per cucinare con gli amici. Le luci sono state ricavate da vecchie lattiere in porcellana e il frigo retrò è ben collocato a formare il triangolo ideale tra lavello e fuochi.

Atmosfera fiabesca ricca di charme nelle camere da letto con “le testiere ricavate da sacchi per il grano, i copriletto di lino froissé, i cuscini con pizzo, pezzi unici su misura, realizzati e disponibili al catelier” – lo shop, spazio espositivo e laboratorio a Courmayeur della stylist – “dove l’esperienza si unisce alla creazione artigianale di complementi d’arredo unici ed insoliti“.

Catelier
Ph. Stefano Scatà Photographer