Crea il tuo giardino fiorito con i bulbi estivi


La primavera è ancora troppo lontana? Io non vedo l’ora che arrivi per ritornare a lavorare in giardino. E questo è proprio il momento giusto per programmare la piantagione primaverile dei bulbi estivi in modo da sceglierli e acquistarli in tempo per ottenere una fioritura ininterrotta durante tutta l’estate! Sei alle prime armi? Segui questi consigli e cimentati anche tu con i bulbi a fioritura estiva. Oltre ad abbellire il giardino, scoprirai che è un’attività facile, piacevole e divertente… 

Gusto personale
Piantando in primavera i bulbi estivi in giardino puoi creare una meravigliosa oasi fiorita seguendo i tuoi gusti personali. Desideri un’atmosfera dai colori vivaci o preferisci un ambiente sobrio caratterizzato da tinte chiare e discrete? A te la scelta. Personalmente, io adoro le dalie (foto qui sopra) perché mettono allegria, regalano fioriture spettacolari e, grazie alla grande varietà di forme e colori, consentono di creare bellissimi effetti in giardino piantando i bulbi anche alla base degli alberi (foto in basso).

Piacere duraturo
I bulbi estivi regalano piacere dal momento in cui li pianti fino alla fioritura. Prima di tutto viene il bello della scelta dei bulbi da fiore. Segue il piacere di piantare i bulbi e infine, ciliegina sulla torta, puoi assistere al meraviglioso spettacolo della crescita e della fioritura. Per un divertimento condiviso puoi svolgere questa attività con amici e parenti o con i tuoi bambini: sarà ancora più piacevole!

Come iniziare
Da dove si comincia? Decidi innanzitutto quali sono le varietà di bulbi estivi che preferisci. Ti serve aiuto? Consulta la tabella in basso (per vederla ingrandita clicca qui) in cui sono elencati i diciotto bulbi estivi più conosciuti. Per ogni varietà sono indicati il periodo di fioritura e l’altezza approssimativa che raggiungono. Queste informazioni sono utili per stabilire quali bulbi piantare e quale sia la collocazione migliore. Dopo avere selezionato i bulbi, scegli i colori che più ti piacciono. Le dalie, i gigli, le calle e i gladioli (foto in alto) sono disponibili in quasi tutti i colori immaginabili.

Come piantare i bulbi
Una volta in possesso dei bulbi non resta che mettersi allegramente all’opera in giardino. I bulbi a fioritura estiva vanno piantati in primavera. Il periodo più indicato è quello compreso tra marzo e maggio, quando il pericolo di gelate è ormai scongiurato. Attieniti ai tre passaggi seguenti per piantare i bulbi estivi e potrai godere con orgoglio del tuo giardino fiorito.

Fase 1
Scava una buca con una paletta. I bulbi e i tuberi a fioritura estiva vanno piantati a una profondità doppia rispetto alla loro altezza. Fanno eccezione i bulbi di begonia e di dalia, che invece devono essere piantati appena al di sotto della superficie del terreno.
Fase 2
Pianta i bulbi piccoli a una distanza di circa 10 cm gli uni dagli altri. La distanza consigliata per i gladioli è di 12 cm, mentre si raccomandano 25 cm per le begonie, 30 cm per i gigli e addirittura 40 cm per le dalie. Colloca delicatamente i bulbi nel terreno senza comprimere.
Fase 3

Ricopri i bulbi con uno strato di terra. Innaffia abbondantemente i bulbi estivi subito dopo averli piantati, per stimolare la rapida crescita delle radici. Se la primavera è particolarmente secca, è consigliabile mantenere umido il terreno del giardino.

Un suggerimento prezioso: prima di piantarli, colloca i bulbi in acqua per circa un’ora, in modo che assorbano nuovamente la giusta dose di umidità. Questo accorgimento accelera lo sviluppo delle radici e favorisce l’inizio della crescita.
 

Per maggiori informazioni sui bulbi a fioritura estiva, visita il sito www.bulb.com.

Se vi è piaciuto questo post, condividetelo sui canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi su Instagram,  Facebook e Pinterest  per rimanere sempre aggiornati!