Pulizie di Primavera: Trucchi & Consigli

A fine inverno, ogni casa ha bisogno di una pulizia profonda e accurata. Questi consigli ti aiuteranno a organizzarti e ad iniziare la primavera con il piede giusto!

Prodotti Naturali
Aceto, bicarbonato di sodio, sale e limone sono essenziali per una pulizia ecologica. Se per i casi più difficili è inevitabile usare prodotti con componenti chimici, segui sempre le istruzioni e non mescolarli mai tra loro.

Ventilare e organizzarsi
Inizia aprendo tutte le finestre per ventilare e rinnovare bene l’aria di tutte le stanze. Pianifica la pulizia per ambienti e zone, a partire da quelle che non vengono pulite ogni giorno, e in ogni area inizia a pulire in alto armadi, librerie, mensole e pensili: la polvere cadrà e raccoglierai tutto una volta sola.

Pulire le pareti
Iniziando dal basso, pulisci i muri con sapone neutro diluito in acqua. Prepara la quantità necessaria per ogni parete intera perché nel caso ti fermassi a metà si potrebbero creare aloni difficili da eliminare.  

Pavimenti in legno
Passa l’aspirapolvere regolarmente e utilizza un panno umido per rimuovere le macchie. In commercio esistono dei detergenti neutri appositi per il parquet che, mentre puliscono, lo rendono luminoso, impermeabile e profumato.

Vetri, finestre e specchi
Mescola l’aceto con l’acqua e applica la soluzione con uno spruzzatore su qualsiasi superficie di vetro. Un’altra opzione è aggiungere all’acqua alcune gocce di detersivo per piatti e un pò di ammoniaca. Per asciugare, usa sempre un panno di lino o della carta di giornale.

Pulizia accurata di sedute e divani 
Passa l’aspirapolvere su divani e sedute (non sfoderabili) utilizzando l’apposito accessorio per tappezzeria, insistendo sui braccioli e sul retro. Se è possibile, rimuovi i cuscini e lo schienale del sedile per aspirare il telaio. E se scopri una macchia asciutta, eliminala con ammoniaca o con schiuma apposita. Ma ricorda che è più facile rimuovere le macchie appena si verificano: se si versa del liquido, assorbilo subito con una spugna o un panno pulito, senza muoverlo in modo da non disperdere la macchia; in caso di caduta di grasso, applica del talco e fallo penetrare con la punta delle dita, lascia agire alcune ore e quindi spazzola.

Lampade e lampadine
Rimuovi la polvere dalle lampadine e dalle plafoniere con uno spolverino. Se sono molto sporche, puliscile con cura con un panno umido, senza bagnarle. Se hai lampadari con cristalli pendenti usa detergenti per finestre o ammoniaca diluita in acqua. Spolvera le cappelle in stoffa prima di passarvi sopra un panno bagnato nel sapone neutro e ben strizzato.

Via la polvere anche dalle piante
Le piante, oltre a decorare, umidificano l’ambiente e lo purificano. Approfitta di questa pulizia di primavera per rimuovere la polvere che si accumula sulle foglie, pulendole con un panno morbido imbevuto di latte.

Proteggi i mobili dal sole
I mobili in legno soffrono quando l’atmosfera è molto secca o se sono esposti alla luce solare. Per proteggerli e nutrirli, utilizza della cera d’api.

Rinfresca le tende
Lavale in lavatrice con un programma delicato e appendile bagnate, ti risparmierai così la stiratura.

Prepara il letto per l’estate
Togli i piumoni: per renderli meno voluminosi nell’armadio, dopo la pulizia in lavatrice o a secco, arrotolali, togliendo bene l’aria prima di metterli in una custodia (meglio di tessuto, in modo che possano respirare). Capovolgi il materasso e passa bene l’aspirapolvere sopra e sotto e in tutti gli angoli. Lava i guanciali in lavatrice, con un programma a freddo e breve se sono di composizione naturale, con un ciclo più caldo se sono sintetici, ma senza centrifugarli. Fallo in una giornata di sole e si asciugheranno all’aria.

Lavanda negli armadi
Il cambio di abbigliamento stagionale è il momento migliore per pulire a fondo gli armadi. Se sono in legno o laccati, passa un panno ben strizzato con sapone neutro, risciacquali e asciugali bene. Metti all’interno dei sacchetti di lavanda che profumano e scacciano gli insetti.

Ordina e pulisci i mobili della cucina
Per pulire le superfici, usa dell’ammoniaca diluita in acqua. Risciacqua e asciuga rapidamente con un panno morbido in modo da non lasciare segni. Rimuovi tutto ciò che è contenuto all’interno dei mobili e pulisci con un detergente che sia anche disinfettante. Approfittane per mettere in ordine ed eliminare vasellame, accessori e pentole rovinati.

Aria nuova in bagno
Nuovi asciugamani, colori bianchi o luminosi, giovani piantine fiorite e dettagli aromatici daranno una nota di freschezza al bagno. E, parlando di aria, è tempo di controllare il condizionatore e cambiare i filtri…

Porte, zoccoletti e tappeti

Se le porte hanno rilievi o cornici, spolverale prima di lavarle con sapone neutro. Quindi risciacqua e asciuga con un panno privo di lanugine. Se l’aspirapolvere non arriva negli angoli, rimuovi la polvere con una piccola spazzola quindi aspira lo sporco. Pulisci gli zoccoletti di legno con un panno inumidito con sapone neutro, asciugali bene e passa un pò di cera per mobili. Per pulire i tappeti invernali, cospargili con il bicarbonato di sodio e lascia agire per 15 minuti. Quindi, passa l’aspirapolvere. Saranno puliti ed eviterai parassiti e cattivi odori. Se preferisci utilizzare la schiuma a secco, applicala in aree di 1 m2 e rimuovila con un panno. Prima di metter via i tappeti, arrotolali su carta da giornale in modo che non si deformino e siano protetti dall’umidità.

 

 

Ph. El Mueble

Se vi è piaciuto questo post, condividetelo sui canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi su Instagram,  Facebook e Pinterest  per rimanere sempre aggiornati!