La Maison du Baloir

In questo reportage di Maisons de Campagne Magazine una bellissima guest house situata vicino a La Rochelle

Dopo anni trascorsi nel sud degli Stati Uniti, seguiti da un ritorno in Francia nella regione di Nantes, Véronique, che da tempo si è fatta strada nel mondo della moda e della comunicazione, sogna di creare una guest house. I ricordi delle vacanze di quando era bambina la riportano sempre a Charente-Maritime, dove ogni estate lei e i suoi cugini passavano l’estate con i nonni… 

Attraversando la costa tra Saint-Palais e l’Île de Ré, ha quindi intrapreso una lunga ricerca durata due anni. Ha visitato una quarantina di proprietà, senza mai perdersi d’animo. Anzi, era sempre più aggrappata al suo sogno di vita, quello di stabilire la sua famiglia nella regione del suo cuore. È stato amore a prima vista quello che ha provato quando ha scoperto questa bella e ampia dimora nel centro di un villaggio situato a 6 km da Châtelaillon-Plage. Ma la casa necessitava di una seria ristrutturazione.

L‘ingresso di 22 mq, dove ci accoglie Christmas, uno dei due gatti di casa, ospita la collezione di cappelli di paglia che ha trovato posto sull’appendiabiti “pappagallo”.

Il patio che si apre sul giardino è inondato di luce tutto l’anno, beneficiando da giugno della morbida ombra del glicine secolare.

La vegetazione si era infiltrata nelle fondamenta, il tetto era crollato in alcuni punti, le aperture erano state divorate dall’umidità, i pavimenti in parquet divorati dagli insetti, per non parlare del giardino invaso dai rovi dopo tanti anni di abbandono… Per fortuna la regione è ricca di artigiani esperti e talentuosi. Véronique si avvale di una squadra esperta e di qualità. Insieme, affronteranno per un anno questo importante progetto di riabilitazione, impegnandosi tutti, con rispetto, a ridare lustro alla dimora. Alla fine dell’avventura questa elegante casa in stile classico moderno è diventata il  rifugio di vacanzieri molto fortunati, che vengono accolti con cortesia e affabilità nelle cinque confortevoli camere di questa affascinante Maison d’hôtes.

Atmosfera accogliente nel family lounge, dall’aria un po’ inglese…

Il soggiorno-biblioteca ha una palette di blu che va dal celeste al blu tempesta passando per il viola delle poltrone. Alle pareti, il blu sottolineato dal tortora rafforza la sensazione di benessere.

La zona ufficio è nascosta in un angolo del soggiorno: sulla scrivania nessun computer, ma quaderni, inchiostro, piume e vecchi libri per evitare anacronismi. Nella foto in basso: pur rimanendo classica, la camera più grande, “Camera di Tara”, assume un’aria moderna con i suoi tessuti a righe.

Maisons de Campagne Magazine

Se vi è piaciuto questo post, condividetelo sui canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi su Instagram,  Facebook e Pinterest  per rimanere sempre aggiornati!

.