Dolce nostalgia in Francia

Quando l’acquerellista e illustratrice francese Céline Chollet e suo marito, Olivier, hanno deciso di acquistare una casa ad Auxerre (Francia) verso la fine del 1990, erano alla ricerca di qualcosa di ameno e tranquillo, ma, soprattutto, di non comune. Quindi non c’è da sorprendersi che abbiano scelto questa casa, che sembra uscita da un libro di fiabe, immersa nel verde e piena di fascino. Qui la coppia può anche godere della comune passione per il giardinaggio. “E molto raro trovare un giardino ampio come questo nel centro della città”, spiega Céline, che proviene da una famiglia di illustratori ed è conosciuta per i ritratti bucolici delle grandi residenze e castelli classici che compongono il patrimonio architettonico della Francia. Con cura e senza fretta, la coppia ha saputo trasformare il giardino in un rifugio verde pieno di fichi e peri, piante di lamponi, cespugli di rose e rampicanti di profumatissimo gelsomino. Stessa meticolosa dedizione e cura del dettaglio anche per quanto riguarda il decor degli interni. Il risultato? Un luogo nostalgico, pittoresco e romantico, proprio come i dipinti artistici e suggestivi di Chollet. 

Ph. via Lonny