Antico Mas nel Luberon

Luminoso e aperto sul paesaggio, questo antico mas provenzale è situato in un piccolo villaggio nelle Alpilles. Sviluppato in altezza e appoggiato contro la roccia, offre una vista mozzafiato sulla campagna circostante. Grazie all’intervento dell’architetto Hugues Bosc e del paesaggista Thomas Gentilini, questa “bellezza addormentata” è diventata una dimora elegante e confortevole, sublimata da una vegetazione mediterranea e circondata da una moltitudine di rose bianche.

Nel salotto, le opere d’arte contemporanea sono associate a oggetti antichi, come la lampada in porcellana cinese o il tavolo da oppio del XIX secolo, che ora funge da tavolino di servizio. Grandi vetrate illuminano il salotto immerso in una tonalità di fondo neutra, i tocchi di colore sono trasmessi da cuscini e quadri.

L’ampia cucina, dalle tinte tenui, ha un pavimento in travertino che riecheggia il colore delle finiture in legno patinato. Il tavolo ospita ceramiche di varie epoche, impreziosite da una sospensione contemporanea.

La camera ha un arredamento sobrio e chic. Una piccola terrazza consente di rilassarsi di fronte alle Alpilles.

La terrazza, verde e ben ombreggiata, offre una vista mozzafiato del Luberon ad est, e delle Alpilles a sud-ovest.

La natura è onnipresente, soprattutto i cespugli di rose che, nella bella stagione, invadono lo spazio e avvolgono la casa con una straordinaria profusione di fiori.

Art & Décoration