La casa nel Devon di Susie Watson

In questo reportage di Country Living la Holiday House della famosa designer di interni anglosassone Susie Watson

Quarant’anni fa, Susie acquistò una casetta degli anni ’30 che si affacciava su Bowcombe Creek vicino a Kingsbridge, nel Devon (Inghilterra). È ancora lì: i magnifici paesaggi e gli ambienti accoglienti continuano a tentare tre generazioni della sua famiglia a trascorrervi le vacanze estive, quelle natalizie e ogni fine settimana disponibile. Ma ora è più grande, le sue pareti sono state spostate per creare stanze extra, le finestre sono state allargate per far entrare più luce. Si potrebbe dire che non è più la stessa casa di quarant’anni fa. Ma l’atmosfera è sempre la stessa, e mentre ogni generazione compie aggiunte e aggiustamenti, Waders (questo il nome della casa) si radica sempre più profondamente come meta preferita per le vacanze di tutta la famiglia. 

Una vita di esperienza come designer di interni – il suo brand, Susie Watson Designs, crea tessuti e mobili, carte da parati e colori per vernici –  ha insegnato alla designer come cambiare aspetto a una casa senza problemi, in perfetta armonia: “Interi arredi sono moderni, ma non lo sembrano. La casa ha la sua atmosfera e ha conservato il suo fascino», afferma Susie. I pannelli ammorbidiscono le linee delle pareti intonacate, i pavimenti dipinti nascondono il legno economico delle nuove tavole e le finestre sostitutive sembrano più autentiche di quelle originali.

I colori e i dettagli architettonici contribuiscono a definire il carattere dell’edificio. Un po’ New England, dice Susie, e un po’ svedese – e decisamente country: “Non sto rompendo gli schemi. Adoro le case di campagna inglesi. Per me, si tratta di raccogliere il meglio dal passato e utilizzare il colore in un modo moderno e personale”. Così, i grigi chiari e il bianco sporco che riflettono la luce sono abbinati a colori pastello profondi e le porte originali “a vita alta” degli anni ’30, del tipo con pannelli più corti nella parte superiore rispetto al fondo, sono stati sostituiti con design più elegantemente proporzionati, sempre sulla falsariga svedese. Lo stile svedese, in particolare gustaviano, si adatta al mix di comfort ed eleganza di Susie: “Una casa deve essere un posto in cui vivi. Con così tanti bambini qui, e i loro amici, e talvolta otto cani in estate, la comodità è essenziale. È bello che sia anche carina, ma una casa non è un dipinto”.

The House by the Creek – Country Living Uk Agosto 2021

Se vi è piaciuto questo post, condividetelo sui canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi su Instagram,  Facebook e Pinterest  per rimanere sempre aggiornati!