La Ferme du Bon Dieu

La bellezza che ha affascinato Petrarca, Camus e Beckett ha portato una coppia australiana a stabilirsi parte dell’anno in questa antica fattoria dei primi del XVIII secolo dal nome letterario, La Ferme du Bon Dieu. “Vivere qui è esattamente quello che avevamo immaginato leggendo Un anno in Provenza di Peter Mayle”, affermano i proprietari.
La casa, circondata da vigne e uliveti e da un giardino di profumate rose antiche, con gelsomini, glicini, iris e alberi di fico, si trova nel Parco Nazionale del Luberon, tra i borghi medievali di Oppède e Ménerbes, dove Mayle abitava e vicino a dove Ridley Scott ha girato il film “Un’ottima annata”, basato sul suo libro. Come Russell Crowe nel film, Sioned e Gavin ogni volta che raggiungono questo splendido rifugio cambiano la loro vita per diventare, anche se solo una volta all’anno, coltivatori di viti e olivi e facendo propria la dolcezza del vivere alla maniera provenzale.  Continue reading